Chi Siamo

CENTRO ANALISI
Il Centro analisi s.r.l. è un laboratorio analisi cliniche convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale e accreditato al livello di eccellenza Classe 5 dall’Aprile del 2004.
Direttore responsabile è il Dott. Luciano Gaspari, Biologo iscritto all’albo nazionale nel 1973 al N° 3069.
Centro Analisi s.r.l. si avvale di personale altamente specializzato e di attrezzature tecnologicamente avanzate che permettono di offrire un servizio tempestivo ed accurato.
Professionalità, serietà e competenza sono le caratteristiche che contraddistinguono il nostro servizio e la nostra filosofia lavorativa.


IL LABORATORIO
La struttura
Direttore Responsabile biologo 1
Biologi 6
Infermieri 2
Tecnico di Laboratorio 3
Addetti amministrativi 2

INFORMAZIONI AL PAZIENTE
Standard di qualità
Sono stati stabiliti dalla Direzione numerosi standard di qualità, che vengono continuamente monitorati dal Responsabile e a cui tutti gli utenti sono invitati alla verifica mediante questionari conoscitivi, suggerimenti e reclami.


I NOSTRI VALORI

Passione per il cliente e per il servizio
Il cliente è il punto di riferimento del Laboratorio: ascoltare e comprenderne le singole esigenze, ricercare con continuità la personalizzazione del “servizio” ed offrire la migliore soluzione per soddisfarne le aspettative.

Eccellenza Clinica
Fare della ricerca costante dell’eccellenza clinica e dello sviluppo tecnologico il carattere distintivo

Innovazione
Essere consapevoli che il miglioramento dell’organizzazione e l’innovazione dei servizi sono la risposta alla continua evoluzione della diagnostica

Comunicazione efficace e trasparente
Promuovere la CULTURA della COMUNICAZIONE volta alla diffusione sistematica e capillare delle proprie politiche/strategie per favorire la consapevolezza dei propri collaboratori e, alla ricerca del dialogo con i clienti per tenerli costantemente informati degli impegni che il Centro Analisi assume nei loro confronti.

Riconoscimento del merito professionale
Valorizzare il ruolo delle PERSONE riconoscendo e premiando le qualità, le capacità, il contributo e il talento di ognuno, come competenza distintiva.

Lavoro di squadra e valorizzazione delle persone
Riconoscere nel lavoro di GRUPPO un valore aggiunto che favorisce il coinvolgimento di tutti nel perseguire e nel condividere gli obiettivi aziendali e sociali, attraverso l’integrità e la lealtà nei comportamenti, la generosità nello spendersi e nel dare l’esempio.

Solidarietà sociale
Essere un soggetto attivo nel contribuire alla promozione della salute sul territorio ed alle iniziative di SOLIDARIETA’ sociale, in collaborazione con le Istituzioni e le Organizzazioni del Terzo Settore

Richiesta di adesione ai valori
Il Centro Analisi promuove tali valori e chiede a tutte le persone che lavorano per l’azienda e che la rappresentano di aderire ai principi, ponendo in essere comportamenti coerenti ed in linea con il rispetto delle regole aziendali e delle leggi dello Stato.

DIRITTI DEGLI UTENTI
1-L’utente ha diritto alla riservatezza dei dati personali in base alla normativa vigente al rispetto dell’intimità e del pudore nell’ambito della prestazione (Regolamento Europeo sulla Privacy – GDPR 2016/679)
2-L’utente ha diritto di essere trattato con dignità, rispetto, comprensione e gentilezza
3-L’utente ha diritto alle più dettagliate informazioni circa gli esami cui si sottopone
4-L’utente ha la possibilità della immediata identificazione degli operatori attraverso il cartellino di riconoscimento tenuto in evidenza
5-L’utente ha il diritto al rispetto degli orari accordati in fase di accettazione.
6-Il Laboratorio su chiesta, potrà rilasciare idonea documentazione dell’avvenuto prelievo ematico.
7-L’ utente ha il diritto alla erogazione della prestazione di medicina di laboratorio, nei modi prescritti dalle vigenti leggi e direttive.
8-L’utente ha il diritto ad ottenere il risultato analitico nel più breve tempo possibile.
9-I referti sono ritirati da chi ha subito la prestazione oppure da persona con delega scritta, oppure spediti al domicilio.
10-In caso di trattamento inadeguato, l’utente ha il diritto di presentare reclamo in forma diretta nella persona del Responsabile Dr Luciano Gaspari, in forma scritta diretta o anonima utilizzando gli appositi modelli esposti in sala attesa.

DOVERI DEGLI UTENTI
1-L’utente ha il dovere di rispettare gli orari dell’accettazione e del ritiro referti.
2-L’utente dovrà rispettare le modalità di accesso all’accettazione ed al prelievo secondo le indicazioni del personale addetto.
3-L’utente è tenuto presentare al momento dell’accettazione l’impegnativa del medico curante o dello specialista.
4-L’utente dovrà firmare il consenso al trattamento dei dati personali e ha il diritto alle informative del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.e i.
5-Il paziente, ove dovuto, avrà l’obbligo di corrispondere, al momento dell’accettazione, l’importo del ticket. In via eccezionale, il pagamento può essere differito al momento del ritiro del referto.
6-L’utente dovrà a richiesta favorire idoneo documento di riconoscimento o libretto o tessera sanitaria.
7-L’utente non dovrà in nessun modo correggere e/o manipolare la ricetta o l’impegnativa redatta dal medico curante.
8-Il paziente è tenuto a consegnare al personale di laboratorio i materiali biologici da esaminare, adeguatamente conservati, sigillati, in buone condizioni e con le indicazioni di riconoscimento.
9-Qualora richiesto l’utente dovrà firmare il consenso informato dopo presa visione dello stesso.
10-E’ auspicabile che l’utente sia gentile e comprensivo con il personale del laboratorio e collabori con lo stesso.

IL PRELIEVO.
Analisi del sangue: è buona norma prepararsi nei giorni precedenti.

  • Non modificare le proprie abitudini alimentari il giorno prima del prelievo
  • Osservare un digiuno di almeno 8 ore prima del prelievo (fino a 12 ore in caso debbano essere valutati parametri come colesterolo e trigliceridi), evitando anche caffè, thè, latte o altre bevande, fatta eccezione per l’acqua naturale in quantità moderata al mattino
  • Non sostenere sforzi fisici intensi nelle 12 ore prima del prelievo
  • Non fumare nel periodo di tempo intercorrente tra il risveglio e l’effettuazione del prelievo
  • Non assumere alcool nelle 12 ore precedenti il prelievo
  • E’ preferibile non assumere farmaci nelle 12 ore precedenti il prelievo ad eccezione di prescrizione obbligatoria o assoluta necessità; nei casi suddetti segnalare il tipo di farmaco assunto
  • Evitare l’eccessivo digiuno (oltre le 24 ore)
  • Per le donne: segnalare la presenza del ciclo mestruale

In caso di analisi microbiologiche, ricordiamo che la ricerca dei materiali deve avvenire prima della terapia antibiotica.
La ricerca di un microrganismo, effettuata dopo la somministrazione di farmaci atti a distruggerlo, è inutile in quanto si otterebbero dei falsi negativi. Si consiglia quindi di sospedere la terapia antibiotica circa una settimana prima delle analisi microbiologiche.



Personale
Il personale è dotato di badge di riconoscimento con nome, titolo e foto.
Privacy
È possibile consultare la privacy policy del Centro Analisi srl cliccando qui.
Carta dei Servizi
È a disposizione degli utenti.
Reclami
Possono essere raccolti da tutto il personale o messi per iscritto su moduli appositi ; vengono immediatamente presi  in  considerazione.Ogni mese, se presenti, viene fatta un’ elaborazione statistica dei reclami con verifica delle non conformità..
Questionari
Sono a disposizione dei questionari che i pazienti possono compilare in totale anonimato.Le informazioni contenute in essi vengono elaborate statisticamente dalla direzione..
Tempi di consegna dei referti
Biochimica clinica dalle 4 alle 48ore. Ematologia dai 10 minuti alle 6 ore. Immunologia dalle 24 alle 72 ore. Esami colturali dalle 48 alle 72 ore. Biologia molecolare, tossicologia, citologia, genetica medica, medicina del lavoro, esami eseguiti in service dai 3 ai 15 gg..
La sicurezza
È garantita la presenza di un addetto alla sicurezza durante il tempo di apertura del laboratorio come anche la messa in atto di procedure per la sorveglianza e prevenzione di rischi relativi alle possibili infezioni.

Durante la chiusura del laboratorio è messo in atto un sistema di monitoraggio dei seguenti parametri:

  • temperatura dei termostati di batteriologia, dei frigoriferi, dei freezer e ambientale
  • percentuale di ossigeno e azoto
  • dispersione di acqua e liquidi biologici
  • incendio
  • intrusione

.